Pianta interattiva del Castel Coira

Pianta schematica del Castel Coira Loggia Stanza di Giacomo Sala degli Antenati Armeria Cappella di San Giacomo Vecchia Cappella Sala degli Lanzichenecchi Area privata Maschio Cammino di Ronda Cortile esterno Bastione posteriore Abitazione castellana Campanile Piccola Torre Terrazza e Sala dattesa Giardini Torre colombaria
Evidenziatore della posizione

Loggia

Cliccare per visualizzare informazioni ed immagini.

Maschio

Il maschio fa parte delle costruzioni del Castel Coira che risalgono all'Alto Medioevo. Al pianterreno, alto 6,5 m, si trovava la segreta, a cui non portava alcuna scala ma soltanto un'apertura per calarsi.

Torre colombaria

La torre colombaria venne fatta costruire dal pellegrino a Gerusalemme, Jakob VII. La torre serviva presumibilmente da pergolato a cupola. Lo spazio sotto il tetto ospitava una colombaia con circa due dozzine di piccioni viaggiatori, che in altri tempi erano usati come corrieri da e verso il Castel Coira.

Giardini

I giardini sono divisi in tre terrazze, ove le due terrazze superiori erano coltivate a barbabietole, la terrazza inferiore invece serviva come piazza per i tornei.

Abitazione castellana

L'attuale abitazione castellana è stata aggiunta alle mura del bastione soltanto nel 1800. Unisce le dispense in stile tardo gotico con la torre del campanile.

Campanile

Il campanile ha raggiunto l'aspetto attuale nel 1537. Al pianterreno c'è la stanza del pozzo, al piano rialzato un tinello del primo rinascimento. La sala delle campane accoglie una campana con un diametro di 38 cm.

Piccola torre

La torre con portone si trova nell'angolo sudorientale, dove oggi entrano i visitatori. Serviva prima di tutto alla guardia del portone del castello ed era coperta di pitture murali che col passare degli anni sono fortemente sbiadite.

Cammino di ronda

Il vecchio cammino di ronda risale all'anno di costruzione del castello. Come allora, non c'è alcun collegamento definito tra il camminamento e il maschio.

Bastione posteriore

Il bastione posteriore doveva proteggere l'accesso ai due portoni del castello. Oggi sono ancora visibili fenditure per sparare, feritoie e spioncini.

Cortile ersterno

Il cortile esterno si estende come un lungo vicolo attorno al nucleo del castello ed è chiuso ad entrambe le estremità con un portone.

Stanza di Giacomo

Cliccare per visualizzare informazioni ed immagini.

Sala degli Antenati

Cliccare per visualizzare informazioni ed immagini.

Armeria

Cliccare per visualizzare informazioni ed immagini.

Cappella di San Giacomo

Cliccare per visualizzare informazioni ed immagini.

Vecchia Cappella

Cliccare per visualizzare informazioni ed immagini.

Terrazza

La terrazza coperta vicina alla piccola torre offre una splendida vista panoramica sui giardini del Castel Coira e funge come sala d’attesa per i visitatori del castello.

Sale Private

Attraverso la loggia si giunge nelle stanze private della famiglia nobile. La sala superiore con il soffitto in stile gotico e un grande camino di marmo funge come sala di ricevimento. Il nucleo della zona per gli ospiti è il grande salone con pitture murali e il soffitto in stucco.

Informazioni per visitatori

Questa pagina offre informazioni utili per una visita al Castel Coira. Ci riserviamo il diritto di effettuare piccoli cambiamenti o di prevedere eccezioni alle informazioni fornite.

Visita

Il Castel Coira è visitabile solo con una nostra guida.

Durata della visita guidata ca. un’ora.

Sale e stanze che vengono mostrate durante la visita sono: la Loggia, la Stanza di Giacomo e la Biblioteca, la Sala degli Antenati, il cammino di ronda, l’Armeria, la Vecchia Cappella, le vecchie scuderie (oggi negozio di souvenir). Inoltre i visitatori possono ammirare da soli la terrazza (sala d’attesa), il cortile esterno,  la Cappella di San Giacomo e le prigioni del castello.

Orario di apertura fino al 31 ottobre 2020

Aperto Martedì fino la domenica

Giorno di riposo Lunedì

Visite guidate Visite guidate in lingua italiana alle ore 10.00, alle ore 11.30, alle ore 14.30 e alle ore 16.00

Prenotazione

Necessità di prenotazione Il numero di partecipanti per ogni visita guidata è limitato. È necessario prenotare la visita telefonicamente T 0473 615 241, per avere la sicurezza del posto. Per prenotare una visita chiediamo gentilmente di chiamarci possibilmente nei seguenti orari: la mattina dalle ore 8.00 fino alle ore 9.30; nel pomeriggio dalle ore 17.00 fino alle ore 19.00. Lunedì (giorno di riposo) non siamo raggiungibili telefonicamente.

Gruppi organizzati (gruppi turistici e scolaresche) chiediamo gentilmente di prenotare la visita (email o telefono) per garantire l’efficienza del servizio.

Prezzi d'ingresso

  • Adulti Euro 10,00
  • Famiglia* Euro 26,00

*Genitori con i loro bambini/ragazzi dai 6 ai 18 anni
bambini sotto i 6 anni sono gratuiti

Prezzi d’ingresso per gruppi

Comitive (15 e più persone)

  • Euro 8,00 a persona adulta

Scolaresche

  • Euro 4,00 ad alunno, insegnanti accompagnatori gratuiti

Parcheggio

Le autovetture possono parcheggiare nel parcheggio del castello. Il parcheggio si trova a pochi passi dall'entrata del castello.

I Bus e i Caravan possono parcheggiare nel parcheggio della stazione ferroviaria. La stazione si trova vicino alla strada principale. Per salire a piedi al castello sono necessari circa 15-20 minuti. Esplicitamente sottolineamo che il parcheggio del castello non è accessibile per questi mezzi.

Indicazioni

Cani L’accesso ai cani non è consentito.

Fotografare è consentito all’esterno e nel cortile del castello. Durante la visita e nelle singole stanze chiediamo gentilmente di non fotografare.

Barriere archittetoniche Essendo il castello una residenza privata non è soggetto agli obblighi di legge riguardanti le barriere archittetoniche.

Consigli per l’attrezzatura Per la visita consigliamo ai gentili visitatori di dotarsi di calzature adatte al trekking.